La città dei Serial Killer.

pensate che gli Stati Uniti abbiano il primato per quanto riguarda i serial killer? …o magari il Sud America, o qualche paese con problemi economici, sociali, di degrado?
sbagliato! 



Almeno per quanto riguarda il lasso di tempo tra il 1959 e il 1984 (un periodo che a quanto pare era ovunque particolarmente prolifico di maniaci omicidi…) l’apparentemente tranquilla e civile cittadina canadese di London, Ontario (città universitaria, dotata di musei interattivi e di un rinomato polo scientifico), ha avuto circa 6 serial killer che agivano contemporaneamente sul suo territorio.
alcuni catturati, altri ancora ignoti ma evidentemente autori dello stesso tipo di delitti.


Facendo le dovute proporzioni di popolazione, è come se nella città di New York circolassero contemporaneamente NOVANTA serial killer.

“in nessun’altra città al mondo, compresa Los Angeles, in qualunque lasso di tempo nella storia ci sono mai stati così tanti sk all’opera contemporaneamente” afferma l’ex veterano di polizia e professore di criminologia Michael Arntfield.



32 omicidi su 200.000 abitanti in 25 anni, dei quali:
-13 attribuiti a Gerald Thomas Archer, che uccideva donne impiegate nelle strutture alberghiere;
-Russell Johnson,che si arrampicava nei balconi delle case,
-e Christian Magee “l’accoltellatore pazzo”;
ma ci sono molti casi di bambini e adolescenti mutilati.

Anche se non si può escludere matematicamente che i restanti 19 omicidi siano stati compiuti da meno soggetti, analizzandoli scentificamente tutto suggerisce che gli autori siano 3, anche a causa delle “signatures” molto specifiche e diverse.


Le cause di questo record sembrano essere la stratificazione sociale della popolazione, l’isolamento da altri centri urbani (2 ore da Toronto) e il convergere di grossi tratti autostradali, che l’hanno resa una specie di città di frontiera.



(in caso desideriate organizzare una vacanza a London, la pagina delle informazioni turistiche:)

https://www.londontourism.ca/?fbclid=IwAR2NjpYFwWnVczZBRdKqQ1vy1oujJBjmYxbOovGXlRE8mVtIV5SQWvSVgqA

informazione: il prossimo articolo del blog verrà pubblicato quando questo post raggiungerà i 5 like o 5 condivisioni. A presto!

Forse ti interessa anche...
Se siete tra quelli che detestano l'estate, il caldo e le zanzare, forse potreste avere
Qualche anno fa è stato pubblicato uno studio della Radford University, in collaborazione con la
Mercoledì scorso gli inquirenti della Corea del Sud hanno rivelato ufficialmente che il peggior serial
Che ci crediate o no, se il vostro premuroso marito cambia improvvisamente profumo, potrebbe avere
A volte i fatti più orrendi -specialmente se non si riesce a comprenderli-vengono ammantati da

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *